Messaggio

Al via il sistema informativo Sigp

Firmato in Prefettura il protocollo d'intesa tra le parti.

Il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro ha firmato il 3 agosto scorso il protocollo d'intesa tra Equitalia SpA, Comune di Roma, Ufficio del Giudice di Pace e la Prefettura stessa per dar vita ad un sistema informativo di comunicazione interistituzionale tra le parti, denominato Sigp (Sistema Informativo dei Giudici di Pace) predisposto dal Ministero della Giustizia per migliorare l’efficienza della gestione dei processi. In merito al problema delle cartelle pazze, il nuovo sistema informatico sarà deputato ad inoltrare per via telematica le notifiche automatiche delle sentenze del Giudice di Pace, sia agli uffici interessati, sia alla società per la riscossione- Equitalia Gerit -, che procederà in tempo reale alla sospensione della procedure esecutiva, nei casi espressamente consentiti. Scopo principale dell’accordo è favorire un dialogo efficace tra istituzioni e cittadini.

Il nuovo meccanismo, permetterà infatti di gestire più efficacemente le comunicazioni tra le parti. In base ai termini dell'accordo, il ministero di Giustizia si impegnerà a stabilire i requisiti necessari per implementare l'infrastruttura tecnica (provvedendo a farla eseguire) che servirà ad adottare il Sigp presso l'Ufficio del Giudice di Pace, che a sua volta si dovrà procurare di rendere operativo il sistema presso la sua Cancelleria. Il Comune ha assunto gli impegni di natura finanziaria, ed ha offerto un contributo mettendo a disposizione risorse per garantire un migliore servizio al cittadino.

La Prefettura si avvarrà della collaborazione di personale messo a disposizione da Equitalia per verificare la compatibilità dei sistemi in uso con il Sigp, al fine, poi, di individuare gli interventi da effettuare nelle sedi competenti. Firmatari del Protocollo, come detto il consigliere Stefano Aprile per il Ministero della Giustizia, il Dott. Nicola Dolce per l’ufficio del Giudice di Pace di Roma, l’assessoreMaurizio Leo per il Comune e dal Direttore Generale Marco Cuccagna per Equitalia SpA. ed il Prefetto Giuseppe Pecoraro per la Prefettura di Roma.

 

Carmen Langellotto