Messaggio

Canili, scandali senza fine

avv. Romolo Reboa, Romolo Reboa, avvocato, studio legale, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLO,

Dopo i numerosi casi di operazioni di vario tipo condotte dalle forze dell’ordine e dalla magistratura a Roma, un altro canile è finito nell’occhio del ciclone. Si tratta de «Il poverello», sulla via del Mare.

 

Dopo i numerosi casi di operazioni di vario tipo condotte dalle forze dell’ordine e dalla magistratura a Roma, un altro canile è finito nell’occhio del ciclone. Si tratta de «Il poverello», sulla via del Mare, struttura nella quale è intervenuto il magistrato a seguito di ipotesi di gravissimi casi di maltrattamenti. Il Comune di Roma è dal 3 dicembre il custode giudiziario di cani e il consigliere delegato del Sindaco per i diritti degli animali, Monica Cirinnà, ha rivolto un appello per l’adozione delle bestiole.

Appello a parte, condivisibile anche perché a fare le spese di questi affari criminali sono proprio gli animali (nonché i volontari e le associazioni corrette ed attive) rimane un problema: questi eventi si verificano continuamente ma non sembra che esista ancora un sistema costante di controlli degli enti locali che garantisca l’immediata repressione della criminalità.