Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Lazio

L’accoglienza straordinaria di Roma

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOL’affetto per Giovanni Paolo II ha fatto convergere verso la Capitale milioni di persone da tutto il mondo. Coordinati dal Ministero degli Interni e dal Comune di Roma, volontari provenienti da molte regioni d’Italia hanno prestato un valido servizio di sostegno ai pellegrini. Hanno infatti collaborato alla sicurezza, alla viabilità e alla logistica, con accoglienza dei fedeli e dislocazione nelle tendopoli, approvvigionamento idrico (sono state dispensate circa 1.550.000 bottiglie d’acqua) ed emergenza sanitaria alla popolazione. Un esempio prezioso di civiltà e di forte cultura dell’accoglienza di cui per una volta Roma può davvero vantarsi. L’affetto per Giovanni Paolo II ha fatto convergere verso la Capitale milioni di persone da tutto il mondo. Coordinati dal Ministero degli Interni e dal Comune di Roma, volontari provenienti da molte regioni d’Italia hanno prestato un valido servizio di sostegno ai pellegrini. Hanno infatti collaborato alla sicurezza.


Add a comment

Una cartolina per...il Tevere

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOQuanta acqua sotto il ponte?

 

Quando il nostro quartiere diventa un caso nazionale, è impossibile chiudere gli occhi e pensare all’incuria ordinaria, l’argomento diventa praticamente obbligato. D’estate perennemente in secca, tanto che è usato a mo’ di spiaggia cittadina, d’inverno strabordante quasi fuori dal suo letto, il biondo Tevere dal qualche anno è uno dei protagonisti dei nostri inverni. Ci si aspetterebbe che dopo questi periodici eventi l’amministrazione intervenisse, perché se i fiumi si dragassero certamente l’acqua scorrerebbe con più facilità e non si sarebbe così in perenne emergenza.

Ma quale dei 36 soggetti competenti dovrebbe farlo? Nell’attesa che ci si pensi, chissà quant’acqua passerà sotto (o sopra) il ponte…

 

Massimo Reboa


Add a comment

Una cartolina per...il Comune di Roma

I pini di Roma.

 

Chissà se Ottorino Respighi, componendo "I pini di Roma", avesse mai immaginato quante problematiche questi alberi avrebbero causato alle strade di Roma e dintorni.

Infatti, i pini sono piante con radici superficiali e, se situati lungo le strade, creano sull'asfalto dossi e buche sempre più simili a crateri, che causano incidenti, anche mortali; validi esempi se ne possono scorgere in varie zone della capitale. I pini richiedono inoltre una continua manutenzione, la caduta dei rami, non preventivamente tagliati, provoca seri danni ad automobili e persone.

Bisognerebbe smetterla di piantare o lasciar crescere pini ai margini delle strade; giustamente Respighi ci ricorda il valore di questa tradizione romana, perché trasformarla in un male?

Come al solito il problema è l'uomo, non la natura.

 

Elettra Monaci

 

 

 

  


Add a comment

Una cartolina per...Il Garante della privacy

In barba ai principi di tutela della privacy.

 

E’ fin troppo evidente come il principio di riservatezza che deve animare un tentativo di privata conciliazione tra le parti debba essere garantito non solo all’interno della camera di conciliazione ma anche al di fuori della stessa.

Ben potrebbe l’Ufficio Provinciale del Lavoro garantire tale primario diritto alla riservatezza assegnando, in sede di convocazione delle parti, un apposito numero di ruolo tale da poter rendere conoscibile il procedimento alle parti, e solamente a queste. Girando per i corridoi dell’Ufficio Provinciale del Lavoro di Roma, abbiamo, nostro malgrado, dovuto prendere atto dell’ennesima violazione dei più elementari principi di tutela della privacy dei cittadini.

Come, purtroppo, troppe volte si viene a verificare presso i Tribunali ordinari anche presso le Camere di Conciliazione di via De Lollis abbiamo dovuto prendere atto come all’ingresso delle aule fosse affisso il ruolo dei tentativi di conciliazione, i quali recavano l’indicazione dei nominativi delle parti.

 

 


Add a comment

Una cartolina per...gli addetti ai lavori

Il degrado sul Lungotevere

 

Quanta immondizia passa sul Tevere? E’ questa la domanda che c’è da porsi ogni qualvolta volgiamo il nostro sguardo sul fiume che attraversa la nostra splendida ma martoriata città. Come si evince infatti dalla fotografia nessuno si occupa, se non in prossimità dell’estate romana, di ripulire quanto in tempi di piena viene trasportato dalle correnti del Tevere. Depositi di detriti come alberi ed rifiuti di ogni genere stazionano per mesi lungo le sponde e sugli antichi ponti, umiliando così lo sguardo di cittadini e turisti che vorrebbero godere del panorama spettacolare che offre il paesaggio circostante. Per non parlare dello slalom tra bottiglie, cartacce e tutto quello che i "bravi" cittadini buttano in terra, che si è costretti a fare scegliendo di fare una passeggiata sulla famosa Isola Tiberina….

Allora ci chiediamo: "chi è responsabile di questa incuria? Perché è tanto difficile "mantenere in "ordine" e lavorare bene?Chi dovrebbe vigilare affinché ciò non accada?


Add a comment
Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto