Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

L’Associazione Donne per la Sicurezza: gruppo on line di ascolto e condivisione per il sostegno alle persone vittime di abusi.

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOMi chiamo Tiziana e mi sono formata come counselor (professionista nella relazione d’aiuto).

La prima volta che ho conosciuto la presidentessa dell’Associazione Donne per la Sicurezza, Barbara Cerusico, sono rimasta colpita dal suo sguardo. Da quello sguardo, arriva tutta la forza e la determinazione di una donna che si è messa in gioco per aiutare molte altre persone. Donne per la Sicurezza si occupa non soltanto di aiutare le vittime di abusi e violenze ma anche della prevenzione, al fine di monitorare quei comportamenti che possono essere definiti apparentemente come “ragazzate” ma che spesso, sono segnali sottovalutati di un disagio profondo   e che potrebbero trasformarsi in comportamenti persecutori o peggio, in omicidi efferati.

L’associazione Donne per la Sicurezza nasce da un’iniziativa femminile ma è aperta a tutti anche perché, la violenza e gli abusi non sono prerogative soltanto femminili. Violenza è ogni mancanza di rispetto non solo del corpo di una persona ma anche della sua mente, del suo pensiero, dello spazio vitale. Violenza è “violare” ogni spazio vitale, fisico, mentale, intellettuale di un essere. Violenza è quando si ha la pretesa che l’altro debba dire di si ad ogni richiesta. Violenza è non chiedere ma costringere l’altro a dare. Violenza è anche in tutte quelle parole o comportamenti che sviliscono e annichiliscono la persona, privandola della fiducia in sé stessa, umiliandola e facendola sentire stupida o incapace. Perché a volte, le parole, feriscono più delle botte.

Chi ha subito tali esperienze, sa bene quanto sia difficile parlarne, quanta paura e quanta vergogna si provino. Abbiamo così deciso di creare un gruppo di ascolto e condivisione on line aperto a quelle persone che , pur avendo subito violenza, vogliono riprendere in mano la propria vita(da qui il nome del gruppo), iniziando a condividere la propria esperienza con quella di altri nella stessa situazione, affinché il dolore si trasformi in crescita. Il gruppo si trova in google gruppi, categoria persone- assistenza e si chiama : donne per la sicurezza insieme per riprenderci la vita. Questo non è un gruppo terapeutico e i counselor che lo conducono non sono psicologi . Perché on line? Intanto perché non tutte le persone amano subito li contatto in presenza. Poi perché offre la possibilità di scrivere e leggere quando lo si desidera. Infatti questo tipo di gruppo, “non chiude mai” , non ha giorni e ore stabilite e le e mails vengono controllare più volte nell’arco della giornata. Nei gruppi on line, la scrittura favorisce un contatto molto profondo con sé stessi e la possibilità di rileggersi, offre alla persona l’opportunità di vedere con i propri occhi, quanto dica di sé stessa. Personalmente da counselor, ho già avuto modo di sperimentare l’efficacia della scrittura nei gruppi on line , nel sostegno alla persona nei momenti di disagio, per questo sto collaborando con Barbara a questo progetto. Seppur ricoprendo uno spazio virtuale, il gruppo on line è un momento di incontro e di scambio tra le persone all’interno del quale, si creano empatia, accoglienza, contenimento,sostegno, solidarietà e legami forti contrariamente a ciò che si possa pensare considerato che questo tipo di gruppo, è un gruppo “a distanza”. In realtà il gruppo on line è molto meno distante di quanto si pensi! Inoltre nel gruppo on line , valgono le medesime regole del gruppo in presenza; assenza di giudizio poiché ognuno si racconta e racconta ciò che sente, riservatezza(ciò che è del gruppo resta nel gruppo). A tale proposito, proprio al fine di garantire riservatezza e discrezionalità, al gruppo si accede tramite iscrizione(che è un procedimento molto semplice tra l’altro) e solamente i membri iscritti possono leggere e postare i messaggi.

Una nuova e importante iniziativa dell’Associazione Donne per la Sicurezza che ancora una volta, mette in campo determinazione, competenza e soprattutto un grande cuore nel sostegno alle persone.

Tiziana per l’Associazione Donne per la Sicurezza.

Per ulteriori informazioni potete scrivere all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. od a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Banner

Newsletter

Newsletter

Articoli correlati

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto