Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Giudici di pace: nuovo sciopero dal 15 al 19 dicembre

La protesta dei giudici di pace continua. Infatti, dal 15 al 19 dicembre è previsto un nuovo sciopero della categoria  ''per il riconoscimento dei diritti fondamentali sanciti dalla Carta Costituzionale e dai principi enunciati dal Consiglio d'Europa e dai massimi organismi internazionali (Onu) nei confronti di chi esercita la funzione giurisdizionale''. Il direttivo nazionale dell'Unione nazionale giudici di pace, riunito a Roma, riferisce una nota, ha ''preso atto con soddisfazione della compattezza dei giudici che hanno aderito alle ultime tornate di sciopero, consentendo di bloccare, al momento, l'emanazione del progetto del ministero della Giustizia''. Il disegno di legge presentato al Consiglio dei ministri del 29 agosto, ricorda l'Unione, che ''non ha ancora visto la luce grazie all'azione dell'Unagipa, non riconosce i diritti fondamentali della stabilità del rapporto, della tutela della maternità, della previdenza e indipendenza e autonomia di chi esercita la funzione giurisdizionale e addirittura peggiora in modo consistente l'attuale trattamento. Né si può sottacere sull'illegittimo decreto ministeriale del 10 novembre scorso che ha soppresso ulteriori 100 sedi circa del giudice di Pace, peraltro senza rispettare il termine di un anno concesso dalla legge ai Comuni per rispettare i loro impegni''. Per l'Unione 'è particolarmente incomprensibile nel momento in cui il massimo responsabile del Dipartimento organizzazione del ministero, Mario Barbuto, in una recente relazione, documenta con soddisfazione la positività dei dati statistici riguardanti l'attività degli uffici dei giudici di pace: "Gli uffici del Giudice di Pace, nel loro insieme,contribuiscono a neutralizzare i dati negativi delle Corti d'Appello e della Corte di Cassazione". I dati evidenziano che l'arretrato, nelle cause di cognizione, escluse le cause di risarcimento danni da circolazione, si attesta alla data del 31 dicembre 2014 a 184.432 procedimenti e che nell'ultimo periodo preso in considerazione (2012-2013) gli uffici del Giudice di Pace, a fronte di 1.347.354 nuove cause iscritte, hanno definito 1.454.637 cause, ossia hanno una capacità di risoluzione di gran lunga superiore al 100% e, come riferisce Barbuto, garantiscono "un esaurimento dell'attuale giacenza in 10,3 mesi circa, cioè in meno di un anno".

Banner

Newsletter

Newsletter

Articoli correlati

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto