Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Skype: l'informatica arriva in carcere a sostegno dei detenuti

Una chance in più per i detenuti arriva dal mondo informatico! Infatti, per la prima volta in via sperimentale è stato permesso ad un detenuto del  carcere di Coroneo di continuare ad assolvere alla propria funzione genitoriale, collegandosi attraverso Skype con gli insegnanti del figlio minorenne, per informarsi circa l'andamento scolastico. Skype, è infatti un programma gratuito che, una volta installato sul proprio computer, permette di parlare gratuitamente in tutto il mondo, con altri utenti che abbiano installato lo stesso programma e quando entrambi siano connessi. Grazie infatti ad progetto sperimentale finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, proprio in tema di recupero della responsabilità genitoriale, e all'autorizzazione della Direzione penitenziaria di Trieste e del magistrato di sorveglianza competente, un detenuto ha potuto colloquiare con gli insegnanti del figlio, seguendo un protocollo di uso vigilato della rete. "Per realizzare questo progetto abbiamo impiegato due anni" precisa Sbriglia, direttore del carcere. I due computer dell'Associazione Auxilia, che attraverso i suoi volontari ha prestato assistenza, sono stati posizionati uno nella sala riunioni dell'istituto penitenziario e l'altro nella scuola media friulana; presenti i professori di lettere e di matematica, che hanno fatto da portavoce per il resto del corpo insegnante e che, come raccontato, hanno mostrato cordialità e assoluta mancanza di pregiudizi. Enrico Sbriglia, direttore del carcere triestino, che ha cocciutamente perseguito il progetto, ha dichiarato che "Il carcere ha finalità educativa e noi non facciamo che ribadire questo concetto", ritenendo che "il nostro dovere è quello di far espiare la pena ma la condanna non può estendere i suoi effetti a persone che non c'entrano". Il prossimo obiettivo che il direttore di carcere triestino ha già chiaro in mente è poter consentire ad altri detenuti l'utilizzo di Skype, in particolare ai detenuti stranieri, che potrebbero colloquiare direttamente con le ambasciate o i consolati, sia per contattare familiari (presenti nelle sedi del Ministero degli Esteri), sia per poter sanare, quando necessario, la mancanza di documenti di identità. Con una email inviata al direttore, anche la ministro della Giustizia, Paola Severino, ha commentato con interesse e soddisfazione l'iniziativa.

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto