Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

14 gennaio: il CNF convoca l'Avvocatura contro le nuove norme sulla giustizia

Il Consiglio nazionale forense riunito in seduta amministrativa straordinaria ha espresso forti preoccupazioni per gli effetti finali delle iniziative del governo in tema di liberalizzazioni e processo civile "Smantellano lo stato di diritto. In crisi la tutela dei diritti dei cittadini". Una assemblea plenaria di tutta l'avvocatura il 14 gennaio prossimo a Roma, per avviare una mobilitazione permanente contro le iniziative del governo in materia di liberalizzazione e di giustizia civile, senza escludere manifestazioni di protesta. Il Consiglio Nazionale Forense, spiega la delibera, "prende atto delle dichiarazioni del Governo in ordine alla attuazione del programma concernente la disciplina delle professioni e gli interventi sulla amministrazione della giustizia" e sottolinea che, "nonostante più volte tutte le componenti dell'Avvocatura abbiano presentato urgente istanza per essere sentite per esporre al'esecutivo i pericoli gravi a cui sono esposti i diritti dei cittadini con riforme che limitano la loro difesa, non hanno avuto ascolto, né hanno avuto modo di rappresentare le loro proposte". La riunione del 14 gennaio è la prima di una serie di iniziative che traghetteranno l'avvocatura fino al congresso straordinario di primavera, per il quale il presidente Alpa ha provveduto oggi a convocare la prima riunione del comitato organizzatore. Congresso nel quale "dovranno essere discussi i temi nodali del ruolo dell'Avvocatura nel processo di crisi economica e di rinnovamento del Paese". La delibera non esclude che in questo percorso non si giunga a decidere "manifestazioni di dissenso in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario, per poi indire una serie di incontri e confronti immediati con la politica e, se del caso, richiedere un incontro con il presidente della Repubblica, in qualità di garante della Costituzione".

IL TESTO INTEGRALE DELLA DELIBERA reperibile sul sito del CNF al link www.consiglionazionaleforense.it

Circ. 1-C-2012: Incontro presso CNF con Ordini, Unioni Regionali Forensi, Cassa Forense, O.U.A., Associazioni Forensi - sabato 14 gennaio 2012 ore 10

Ill.mi Signori Avvocati:

PRESIDENTI DEI

CONSIGLI DELL' ORDINE DEGLI AVVOCATI

PRESIDENTI DELLE

UNIONI REGIONALI FORENSI

PRESIDENTE DELLA CASSA FORENSE

PRESIDENTE DELL' O.U.A.

PRESIDENTI DELLE ASSOCIAZIONI FORENSI

MAGGIORMENTE RAPPRESENTATIVE IN AMBITO CONGRESSUALE

e, per conoscenza:

Ill.mi Signori Avvocati

COMPONENTI IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

LORO SEDI

Illustri Presidenti e Cari Amici,

il Consiglio Nazionale Forense, nel corso della seduta amministrativa straordinaria che ha tenuto ieri, 4 gennaio, ha adottato la seguente delibera:

" Il Consiglio Nazionale Forense, preso atto delle dichiarazioni del Governo in ordine alla attuazione del programma concernente la disciplina delle professioni e gli interventi sulla amministrazione della giustizia; considerato che le componenti rappresentative dell' Avvocatura, nonostante più volte abbiano presentato urgente istanza per essere sentite, anche al fine di esporre i pericoli gravi a cui sono esposti i diritti dei cittadini quando venga conculcata la loro difesa, non hanno avuto ascolto, né hanno avuto modo di rappresentare le loro proposte per migliorare l'accesso alla giustizia, riunito in assemblea convocata in via d'urgenza, ha deliberato di:

•Invitare tutte le componenti dell' Avvocatura, in particolare l' OUA, la Cassa forense, gli Ordini, le Unioni regionali e le Associazioni forensi a discutere delle iniziative da intraprendere a fronte di quanto in premessa, non escluse le manifestazioni di dissenso da organizzare in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario, per poi indire una serie di incontri e confronti immediati con la politica e se del caso richiedere un incontro con il Presidente della Repubblica nella sua veste di garante della Costituzione.

• Convocare il comitato organizzatore del Congresso straordinario dianzi deliberato, nel quale dovranno essere discussi i temi nodali del ruolo della Avvocatura nel processo di crisi economica e di rinnovamento del Paese.

•Promuovere grandi iniziative di comunicazione ai cittadini al fine di agevolare la loro presa di coscienza dell'attentato ai diritti individuali e collettivi che le continue aggressioni all'Avvocatura comportano, atteso il suo ruolo insopprimibile in uno Stato di diritto" .

In esecuzione della suindicata delibera, quindi, Vi invito a partecipare all'incontro fissato per il giorno:

sabato 14 GENNAIO 2012, alle ore 10,

presso la sede amministrativa del Consiglio Nazionale Forense, in Roma, via del Governo Vecchio, 3,

Per ragioni organizzative, Vi sarei grato se volesTe confermare la Vostra partecipazione, via fax, al n. 06.97748829 o sulla casella di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Con i più cordiali saluti.

Il Presidente

Avv. Prof. Guido Alpa

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto