Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Avvocatura: chi difende gli avvocati?

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOA fronte della drammatica situazione che sta attraversando l'Avvocatura, anche alla luce della crisi economico/politica del nostro Paese, il Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Roma, Avv. Antonio Conte, ha ritenuto necessario rivolgersi ai colleghi, indirizzando loro una lettera, nella quale viene sottolineato l'azione di sollecito dell'Ordine di Roma affinchè gli organi competenti scongiurassero «un'abnormità legislativa che nulla aveva a che vedere con una politica di vantaggio per il cittadino e di riduzione della spesa pubblica». A tal proposito, il Presidente Conte, nel ribadire che quella degli avvocati non è affatto una casta, ricorda che «l'Ordine degli Avvocati è un ente pubblico non economico a base associativa, che si autofinanzia ... senza alcun peso economico per il cittadino e con soli oneri a carico degli Iscritti all'Albo». Pertanto, ritenendo che il CNF e l'OUA debbano «prendere consapevolezza che non ci sarà altro tempo e che la rappresentanza dell'Avvocatura è all'ultima chiamata», il Presidente Conte invita i due organismi a trovare una linea condivisa poiché «il rischio è che la "Base" si distacchi e si allontani completamente dagli organismi di rappresentanza della stessa» e «la Categoria non concederà altre "cambiali in bianco" in futuro. In caso contrario, gli Ordini non potranno che agire con determinazioni autonome». Del resto, l'Ordine di Roma, conscio di dover assumere un proprio ruolo politico, ha già preso autonoma posizione in tema di Mediaconciliazione e di formazione obbligatoria, con la riduzione dei crediti annuali «al fine di aiutare e tutelare i Colleghi strangolati dalle pressanti difficoltà legate alla drammatica quotidianità della nostra Professione». Si è inoltre distinto ritenendo «perfettamente inutile lo strumento dell'astensione dalle udienza, non solo perché sovente ... si è rilevato un clamoroso e controproducente insuccesso, ma anche perché creava il risultato di accreditare,a gli occhi dell'opinione pubblica, un'immagine distorta dell'Avvocatura». All'uopo, l'avv. Conte invita i colleghi a ritrovare la "coscienza di classe" ed il "senso di appartenenza", anche attraverso l'opera delle associazioni forensi. Tuttavia, il Presidente critica quelle associazioni forensi, costituite da "qualche carneade", il cui vero scopo è quello di candidarsi alle imminenti elezioni del Consiglio dell'Ordine, facendo promesse, come quella di eliminare i crediti formativi, salvo poi non mantenerle. Infatti, «tutto questo priva di credibilità l'associazionismo e la politica "ordinistica" in genere ... Nondimeno ciò agevola le dolorose "scudisciate" affibbiateci impunemente dal mondo politico/economico che ha al proprio interno aggregazioni unitarie pronte a competere con un'Avvocatura, viceversa, priva di rappresentanza e polverizzata in mille sigle inutili. E la pubblica opinione, "drogata dai media" contro di noi, sfrutta le nostre "mele marce" per convincere che l'Avvocatura in generale sia di ostacolo, più che di giovamento, al trionfo della giustizia, ed esclusivamente interessata ad un basso fine di casta e di lucro». Tutto ciò a discapito di «un esercito di Avvocati degni di questo nome che con dignità, preparazione, onestà, conducono una quotidiana lotta contro le ingiustizie ed il malgoverno; come veri e qualificati tutori della libertà, della dignità e dell'uguaglianza di tutti. Vogliamo, quindi, un'Avvocatura che sappia difendersi e sappia trovare tutele, rispetto alla reale situazione sociale in cui versano i liberi professionisti ai quali, da parte di tutti i Governi, non si è riservato alcun sostegno, incentivo, agevolazione, nonostante i danni subiti per effetto della crisi economica». Per questo l'Ordine di Roma «non abdicherà e mai opterà per l'ammaina-bandiera».

Valeria Noccioli*

Avvocato del Foro di Roma

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto