Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Un anno da ricordare

Francesco Maria Orsi Il 2008, fu un anno importante, per me e per Roma. La corsa al colle del Campidoglio vide la vittoria di Gianni Alemanno, uomo di destra, sul candidato del PD Francesco Rutelli.

Dopo un quindicennio di governi di sinistra, questi, conquistò la carica di Sindaco della Capitale. Ereditò dalle precedenti Giunte una città con grandi problematiche soprattutto di tipo finanziario, con un gravi debiti di bilancio, ma l’opinione pubblica, unanime, in coro confidò in lui affinché potesse riportare Roma ai fasti di città Capitale, quelli che le competono. L’anno 2008 per me avrà una valenza fondamentale, il suo ricordo rimarrà indelebile. E’ stato l’anno che segnò la mia entrata in politica come Consigliere Comunale al Comune di Roma.

Scendo in campo, affermai dopo esser stato eletto: “ per far rinascere Roma, farla vivere per come le compete ed aiutarla a risollevarsi.”

Ricordo ancor oggi, più di ogni altra cosa, una frase su tutte, che mi accompagnerà sempre, questa fu: “Se aiutiamo un Sogno, il Sogno ci aiuterà!”.

Il 2008, fu l’anno dello sbarco in Italia dell’iPhone 3G, primo cellulare touch screen, ma anche l’anno in cui, si passò dalla TV analogica alla TV digitale terrestre, operazione che segnerà una nuova era tecnologica per tutta la popolazione Nazionale.

La bolla speculativa verificatasi negli Stati Uniti che produsse e che ancor oggi, sta producendo, effetti nefasti in tutte le economie mondiali, Italia compresa. Mi ritornano in mente, pubblicate sul sito online del settimanale “Time”, le “Top Ten of Everything”, le dieci cose più importanti accadute durante quest’annata. L’autorevole classifica si apriva con la bancarotta di Lehman Brothers, che scatenò la violenta crisi finanziaria dei mercati economici mondiali, proseguì con la vittoria di Obama alle primarie americane, primo presidente di colore Afroamericano della storia d’America, continuò con gli attacchi terroristici a Mumbai e Islamabad, per arrivare ai pirati della Somalia, e concludere con l’inizio della guerra in Caucaso, e con la liberazione della Betancourt.

Il primo mese dell’anno si aprì con lo scandalo dei rifiuti di Napoli che concentrò l’interesse dei media e dell’opinione pubblica per diverse settimane e divenne uno dei temi centrali della futura campagna elettorale da parte del Cavaliere, Silvio Berlusconi.

Le elezioni si resero inevitabili dopo che il Guardasigilli, Clemente Mastella, decise di dimettersi e far uscire il suo partito “l’Udeur” dalla maggioranza del Governo Prodi per la “mancata solidarietà politica” rispetto alla vicenda che lo vide indagato per concussione e assieme sua moglie.

Iniziarono le consultazioni al Quirinale.

Ma fu già tempo di avviare la procedura di scioglimento delle camere e ci ritrovammo in piena campagna elettorale. Il Partito democratico (PD) tramite i suoi vertici confermò la volontà di correre da solo, sia alla Camera che al Senato. Mentre Forza Italia (FI) guidato magistralmente dal Cavaliere, inizialmente tentato ad accettare la sfida di Veltroni da solo, rompendo gli indugi (e le vecchie alleanze), annunciò la lista unica con An. Nacque così il Popolo delle Libertà (Pdl). La scelta di Fini e Berlusconi di allearsi con la Lega di Bossi, per la futura tornata elettorale, escludendo l’Udc di Casini, risultò vincente.

Dalla stretta di vite sui rom (schedatura dei campi nomadi) e dei clandestini nell’intento di soddisfare un desiderio sempre più crescente di sicurezza all’interno soprattutto dei grandi centri urbani metropolitani, alla “Robin Hood tax”, contro istituti bancari e petrolieri per evitare ulteriori speculazioni, visto anche il momento di crisi economica che investì il nostro paese.

Il Tevere fu veramente vicino alle soglie dell’esondazione, capannelli di gente assiepata lungo gli argini per scattare foto ricordo. In fondo in fondo, anche questo è parte della nostra storia, il ricordo di quel 2008, un anno per me fantastico, l’anno delle Olimpiadi di Pechino, mesi concitati, ricchi di eventi e di avvenimenti che hanno contribuito a cambiare in maniera notevole l’andamento culturale, socioeconomico e politico del nostro paese.

 

Francesco Maria Orsi

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto