Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

In attesa della riforma degli ordini professionali l'Ordine si difende da sè

L'Ordine di Roma fa da sè.

 

L’annosa questione dell’accesso all’ordine forense pervade ormai così in profondità l’avvocatura da non essere andata in vacanza neanche nel caldo luglio ultimo scorso: infatti è del 29 l’adunanza dell’Ordine degli Avvocati di Roma in cui viene affrontata la questione dei giuristi che si recano nella penisola iberica a conseguire il titolo di “abrogado” per ritornare in Italia e far valere il titolo in quanto parte dell’Unione Europea.

La necessità di permettere la circolazione dei professionisti per tutto il mercato comunitario ha dato così la sponda a quanti hanno scelto di trovare soluzioni alternative alla difficile prova per l’iscrizione agli ordini forensi italiani, com’è evidente tanto dall’entità del flusso di laureati diretti verso i paesi dei cugini latini quanto dalle percentuali di ammissione agli Ordini italiani (basti pensare che molti al 5° tentativo non desistono ancora).

Il problema sarebbe quasi di facile soluzione se il mondo dei giuristi, ma soprattutto quello dell’economia, non fossero quanto mai divisi sul da farsi (si pensi agli autorevoli interventi del professor Pietro Ichino e al grande dibattito che ogni volta ne segue e agli opposti propositi di riforma del ministro Alfano).

Si apre quindi la caotica discussione a tutto campo che rispecchia visioni sostanzialmente diverse della società: da un lato chi ritiene che quello dell’Avvocatura sia un settore molto sensibile e che come tale vada protetto da parte dello Stato e dall’altro chi invece ha fiducia nel naturale operare del “mercato” e accusa gli ordini di corporativismo. Col risultato che tra una e l’altra opzione la soluzione è sempre stata, fino ad oggi, non scegliere (e quindi non inimicarsi nessuno dei due bacini elettorali).

Dunque l’Ordine degli Avvocati di Roma, ignorato nel bene e nel male, è costretto a difendersi da sé, come del resto sono costretti a fare i giovani giuristi frequentatori della Spagna, per i quali sono nati anche appositi siti web che danno tutte le informazioni del caso e possono curare anche la relativa istruttoria. L’Ordine ha così sospeso le richieste d’iscrizione all’Albo per verificare l’esercizio effettivo della professione forense e per convocare i richiedenti per verificare l’effettivo possesso delle capacità professionali.

Insomma, ognuno se la cava come può.

 

Massimo Reboa

 

 

 

  

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto