Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Via libera del Senato al ddl sulla sicurezza stradale

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOUna buona notizia sulla sicurezza stradale arriva dal via libera dal Senato al disegno di legge che riforma il Codice della strada(D.lgs. 285/1992), approvato con 138 voti favorevoli, 3 contrari e 122 astenuti. A detta del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, «il provvedimento è frutto di un intenso lavoro bipartisan e credo sia un buon testo che contribuirà ad elevare i livelli della sicurezza stradale...

In un momento in cui i rapporti politici tra maggioranza e opposizione non sono dei migliori, l’accordo su un tema che interessa tutti i cittadini è un ottima notizia». Il tema più sensibile del disegno di legge è senz’altro la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze psicotrope. Dopo gli ultimi interventi attuati con il “pacchetto sicurezza” (D.L. 92/2008), che aveva previsto, tra l’altro, un aumento delle pene previste nei casi più gravi di guida in stato di ebbrezza alcolica, e la trasformazione in reato dell’illecito amministrativo di rifiuto di sottoporsi ai controlli alcolemici, ora, chi vorrà prendere la patente, dovrà sottoporsi prima ad un test antidroga, obbligatorio anche per il rinnovo della patente dei conducenti di mezzi pubblici, taxi e camion, per i quali, inoltre, la sospensione della patente professionale perchè ubriachi o sotto gli effetti della droga, può costituire giusta causa di licenziamento. E ancora, diventa obbligatorio per i ristoratori possedere i “precursori”, ovvero un minietilometro che ogni cliente potrà utilizzare prima di mettersi alla guida. Quanto ai limiti di velocità, significativo il “no” alla modifica che prevedeva un innalzamento a 150 km/h del limite di velocità nelle autostrade.

E’ quindi riconfermato il limite a 130 Km/h, con la discrezionalità delle società autostradali di consentire i 150 nei tratti a tre corsie, con i tutor installati (già approvati con il c.d. “Decreto Bianchi”, D.L. n° 117/07), e con favorevoli condizioni metereologiche.

Numerose anche le novità per i giovani: dal patentino obbligatorio per i motorini, all’applicazione di sanzioni più severe nei primi tre anni da patentati, con sospensioni della patente più lunghe di un terzo (alla prima infrazione) o della metà (dalle infrazioni successive) rispetto a quelle previste per gli altri automobilisti, e tolleranza zero per l’alcol. Anche le minicar, guidate dai minorenni (dai 14 anni in su) senza patente, sono state finalmente oggetto di regolamentazione, con “stangate” per i proprietari di veicoli modificati e per i meccanici autori delle modifiche - il meccanico paga una multa da 389 a 1.556 euro, il proprietario da 148 a 594 euro - e introduzione dell’obbligo delle cinture di sicurezza per i conducenti e i passeggeri delle minicar munite delle cinture medesime.

Quanto alle sanzioni conseguenti a violazioni del codice della strada, già oggetto del decreto del Ministero della Giustizia del 17 dicembre 2008, che aveva previsto un aumento medio di circa il 5% rispetto al precedente periodo, la novità più significativa riguarda la possibilità di pagare a rate le multe per chi ha un reddito fino a ino a 15mila euro. Non è stato approvato invece l’emendamento sulla riduzione di un terzo della multa nel caso di pagamento e n t r o d i e c i giorni. Pur essendoci stata l’unanimità in commissione, la proposta è stata cassata dal ministero dell’Economia che l’ha giudicata fonte di minori introiti, che ora andranno per il 50% agli accertatori e per il 50% agli enti proprietari delle strade. Inoltre si accorciano i tempi sulle notifiche delle multe: si passa dagli attuali 150 giorni a 60 giorni come limite massimo.

Alcune novità riguardano, infine, anche le due ruote: obbligo del casco per i giovani ciclisti fino a 14 anni, mentre i motociclisti che vogliono portare con sè giovanissimi dai 5 ai 12 anni dovranno dotarsi, secondo quanto stabilirà un decreto ministeriale, di un seggiolino apposito da agganciare alla sella e rispettare il limite a 60km/h. Ma la riforma non può dirsi conclusa: alla Commissione Lavori Pubblici del Senato sono pervenute, già all’inizio del mese di maggio, ben 26 petizioni popolari sul tema della sicurezza stradale. Il problema però è che senza addetti al controllo (e i fondi per pagarli) anche questa riforma rischia di rimanere sulla carta.

 

Dalila Torsello

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto