Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

XXX Congresso nazionale Forense di Genova

Arrivati mercoledì, a sera inoltrata, alla Stazione marittima, abbiamo provveduto a fare il check in, accorgendoci subito che per qualche disgraziata omonimia una cabina della nostra delegazione romana era come d’incanto sparita. Superate le prime difficoltà, hostess della Provincia di Genova, incuranti del fatto che eravamo già pieni di bagagli e di pacchi, ci hanno messo in mano materiale informativo e pubblicitario con tanto di bustina di semi di basilico al seguito (ah, i genovesi….: ma il pesto ce lo dobbiamo fare da noi?).

Il giorno successivo siamo stati impegnati a fare da cicerone: “ma il Teatro Atene, dove si svolgono i dibattiti, in quale ponte è? Al terzo, ma se volete stare in galleria potete andare al quinto. No scusate, al quinto ponte si svolgono le serate danzanti, andateci solo a lavori finiti; mentre il breakfast si fa al nono”.

Per svolgere le riunioni delle delegazioni del proprio Ordine i congressisti erano costretti ad uscire dalla nave ed a recarsi alla Stazione marittima, transitando per una passerella e poi per un terrazzo sistematicamente sferzati da vento e da pioggia gelida. A noi romani ci è stata assegnata la mitica “Sala Varazze”, l’unica in grado di contenerci tutti (eravamo 101).

C’è stato chi, incurante di qualche braccio listato a lutto che si aggirava sui ponti, ha approfittato per farsi una passeggiata nei vicoli del quartiere vicino al porto, apprendendo dalle hostess – ma solo al suo ritorno – che quei posti non sono frequentati neppure dai genovesi a causa del malaffare che vi ci gira e dai brutti incontri che di solito lì si fanno.

L’ottimo Stefano Savi, presidente dell’Ordine di Genova, organizzatore di fatto del Congresso e sempre più indaffarato per assicurare che il soggiorno sulla nave fosse il più confortevole possibile, scivolava su una buccia di banana dando nel bel mezzo dei lavori la parola al Presidente della Sampdoria Calcio che, pur parlando (troppo, davvero troppo, comunque, e così a bassa voce e lontano dal microfono da essere sentito solo dalle sue orecchie) di una nobile iniziativa di solidarietà e di beneficenza a lui riconducibile, faceva cadere l’uditorio in un sonno profondo dal quale si veniva svegliati solo grazie all’arrivo di Alfano.

De Tilla si mostrava in difficoltà non solo quando il Ministro lo invitava (dapprima con garbo, poi con fermezza) a farsi gli affari suoi se il pubblico contestava, che ci avrebbe pensato da sé medesimo, ma soprattutto quando – più tardi – la stragrande maggioranza dei congressisti si è rivolto verso lo stesso Presidente dell’OUA scandendo a gran voce il grido “di-mis-sio-ni!!”.

Esilaranti le scene di quei colleghi che, ritenendo quello stesso aggeggio una sorta di “telecomando da televisione”, ogni volta che votavano azionandolo, lo puntavano contro gli occhi di chi era seduto sul tavolo posto sul palco della Presidenza.

Meravigliate le facce di chi, rientrato in nave da una visita all’acquario (dove almeno i pesci restano muti), ed avendo captato un’aria elettrizzata, chiedeva cosa mai fosse successo al Teatro Atene.

L’ultima notte i frigo-bar delle cabine sono stati sigillati, come si fa quando si è in crociera (ma qui, però, l’àncora è stata tolta??) mandando su tutte le furie molti congressisti.

Il bilancio finale è stato quello di un Congresso forse inutile, caotico, che passerà alla storia per la gazzarra inscenata da una minoranza di delegati, e che è costato all’Avvocatura quasi due milioni di Euro: soldi che, col senno di poi, si potevano probabilmente spendere per aiutare quei colleghi che faticano ad arrivare alla fine del mese.

 

   

 

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto