Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Congresso Nazionale col..."botto"

  Si chiude col botto il XXX Congresso dell’Avvocatura e a dispetto del nome della nave sulla quale si è svolto (“COSTA CONCORDIA” e in un clima assai diverso da quello auspicato dai vertici del CNF e dall’OUA (leggi: Guido ALPA e Maurizio De TILLA), che sono stati letteralmente sconfessati dalla base dell’Avvocatura .Una riforma della professione a metà strada (deve passare alla Camera dei Deputati) è sì uno storico traguardo ma potrebbe slittare nel caso in cui il Governo venga sfiduciato ovvero riscuota una fiducia risicata, costringendo il Cavaliere a salire al Colle. L’ultimo giorno del Congresso è stato quello del “redde rationem”; le avvisaglie comunque dell’aria che si andava addensando c’erano state tutte. Il giorno precedente i segni di disapprovazione per quanto riguardava la media conciliazione non erano indirizzati soltanto al ministro Alfano ma equamente distribuiti anche a coloro che erano stati chiamati in causa dal Guardasigilli, quindi tanto Alpa quanto Di Tilla, convocati mai contestualmente e comunque al Ministero presentatisi “chi, prima, al mattino;chi, dopo, al pomeriggio …. Per chiedere cosa l’altro avesse chiesto o detto”. La finta guerra con gli  strali dialettici che il presidente dell’O.U.A. indirizzava ad Alpa, ha visto il Re Nudo nel  momento della votazione delle mozioni riguardanti il Regolamento sulle Specializzazioni. Nel momento in cui Alpa chiamava l’Assemblea degli Avvocati a pronunciarsi su una mozione che prevedeva “accomodamenti” in itinere da parte del CNF, snaturando una mozione presentata dal Foro di Roma e condivisa da molti altri Fori, compresi quelli del Distretto laziale, si scatenava la bagarre. Il disappunto della base dei delegati che rumoreggiava fino a chiedere le dimissioni dei vertici seguiva - “re melius perpensa” – il ripensamento, tanto che il Presidente dell’Assemblea, l’Avv. Stefano Savi, presidente dell’Ordine di Genova rimetteva ai voti la mozione che prevedeva tout court il ritiro del regolamento da parte del CNF, mozione che passava, con enorme disappunto di chi si vedeva sconfessato e forse avrebbe dovuto trarne una sola e logica conseguenza: quella di rimettere il mandato nelle mani degli Ordini. Il segnale che la base dei delegati ha voluto trasmettere sta certo in un’ansia legittima di rivalutazione delle istanze provenienti dall’Avvocatura “ordinistica”, la sola che ha piena legittimazione, se non in alternativa almeno in modo concorrente con chi passa da una poltrona all’altra, come ha sostenuto non velatamente l’On. Buccico, in un suo applauditissimo e appassionato intervento. All’unanimità e comunque per acclamazione, prima è passata una mozione unica sulla media-conciliazione, frutto del sincretismo operato dall’apposita commissione-mozioni, in cui erano presenti anche due delegati laziali, uno romano e uno del distretto. Tale mozione prevedeva l’abrogazione dell’obbligatorietà del ricorso come condizione di procedibilità dell’azione, con la previsione – medio tempore – del differimento dell’entrata in vigore del D.L.vo 28/2010, in uno alla obbligatorietà della difesa tecnica, alla abrogazione della previsione di una proposta del mediatore in assenza di una richiesta congiunta delle parti ed ulteriormente di quelle disposizioni che operano uno stretto collegamento tra il comportamento tenuto dalle parti nella procedura di mediazione ed il successivo, eventuale momento giurisdizionale del processo. 

Avv. Francesco Lodise

delegato al Congresso per il Foro di Velletri

 

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto