Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Esame di Stato: addio ai codici

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOProfessione avvocato: anno nuovo vita nuova. Cari amici e cari lettori, ritorno a scrivere dopo tanto tempo. E' iniziato il nuovo anno, il 2014, e come ogni inizio di nuovo anno, agli auguri reciprocamente scambiati si accompagnano sempre speranze che sia un anno se non migliore, quantomeno diverso dal precedente che, per qualunque motivo, si presenta sempre peggiore del successivo. E' noto a tutti il periodo di grande crisi a 360 gradi che attraversa l'Italia e, per restare in tema, è proprio per il nostro bel Paese che il 2013 è stato un anno "da dimenticare". La ventata di aria nuova che accompagna il nuovo anno, si ripercuote su tutto e, a quanto pare, anche sulla professione forense, anche essa sofferente nello scorso 2013. In questa occasione desidero, non affrontare discorsi noti a tutti come la scorsa Riforma Forense, le novità sulla iscrizione obbligatoria alla Cassa Forense e quant'altro, bensì su una notizia che mi domando quanto abbia effettivamente in sé la cd. "aria nuova". Come noto, con l'approvazione della legge sulla Riforma Forense, è stato presagito un "nuovo esame di stato scritto" per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato: l'eliminazione dei codici commentati e la loro sostituzione definitiva, in sede di esame, con i codici cd. "secchi" ovvero privi dei commenti giurisprudenziali. La norma transitoria di cui all'articolo 49 prevede, tuttavia, che per due sessioni, dunque lo scorso 2013 e il 2014, le prove si svolgano ancora con il vecchio regime e, dunque, con la possibilità di utilizzare ancora i codici commentati dalla giurisprudenza. Ergo, il 2014, secondo il quadro disegnato, dovrebbe essere l'ultima sessione in cui è consentito affrontare l'esame scritto con il supporto tecnico dei codici commentati. Come direbbe qualcuno, la domanda sorge spontanea: questa sarebbe una novità utile per la formazione all'esercizio della professione forense "di qualità"? Qualcuno potrebbe rispondere che è come il metodo del bastone e della carota, accontentare alcuni e meno altri. In ogni caso l'impressione è sempre la stessa: ci si dimentica che l'esame di stato per l'acquisizione del titolo di avvocato non è un concorso, all'esito del quale, una volta superato, si ottiene un posto di lavoro, ma è, come dice la parola stessa, una abilitazione e, in quanto tale, tutte le modifiche che si progettano dovrebbero tenere presente questo "piccolo" particolare, che fa la differenza. Certo, non è questa la sede per giudicare o valutare una scelta del genere ma, in finale, ci si chiede se con questa ennesimo cambiamento, nel 2015, a questo punto, si potrà davvero dire, per l'avvocatura italiana, anno nuovo vita nuova! Al di di tutto, Buon Anno a tutti voi.

Paola Tullio

Avvocato del foro di Roma

Addetto Stampa di Avvocati della Tavola Rotonda

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto