Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Sanzione disciplinare ai magistrati per attività incompatibili con la funzione giudiziaria

Al magistrato che svolge come seconda attività lezioni durante i corsi di preparazione al cvoncorso per l'accesso in magistratura va applicata la sanzione disciplinare. E' quanto affermato dalle Sezioni Unite della Cassazione che, con la sentenza n. 27493 del 10 dicembre 2013, ha confermato la sanzione disciplinare a carico di un magistrato disposta con sentenza della Sezione disciplinare del Consiglio Superiore della Magistratura. L'attività di insegnamento risulta infatti tra quelle incompatibili con la funzione giudiziaria per continuità e caratteristiche. Si tratta, a tutti gli effetti, di una seconda professione, che è vietata per i magistrati, così come ribadisce la circolare del Consiglio Superiore della Magistratura sugli incarichi extragiudiziari (circ. n. 15207/87).  Il richiamo alla normativa secondaria del CSM sugli incarichi extragiudiziari appare meramente ricognitiva della portata di un divieto che discende direttamente dalla legge secondo quanto dettato dall'art. 16 del R.D. 12/1941 (Ordinamento giudiziario), che si esprime proprio in merito all'illecito disciplinare integrato dallo svolgimento di un'attività incompatibile con la funzione giudiziaria.
La sentenza impugnata, dopo aver richiamato il divieto di esercitare "qualsiasi libera professione", imposto ai magistrati dal citato art. 16 Ord. giud., ha rilevato che il magistrato censurato aveva organizzato individualmente un'attività di gestione di corsi di preparazione al concorso per l'accesso in magistratura, con lezioni tenute dallo stesso e per le quali riceveva un corrispettivo a carico dei partecipanti, e che tale attività si è protratta dal 2007 al 2011. Per le caratteristiche con cui si è svolta e per la continuità nel tempo, detta attività, secondo l'apprezzamento motivato della Sezione disciplinare è assurta ad una seconda professione (libera) del magistrato, come tale ricadente sotto il divieto di cui all'art. 16 Ord. giud. Il divieto di esercitare qualsiasi libera professione non può, infatti, come ribadiscono le Sezioni Unite, essere inteso come limitato alle professioni intellettuali per l'esercizio delle quali è necessaria l'iscrizione in appositi albi od elenchi (art. 2229 c.c.). In particolare, la nozione di attività professionale intellettuale deve essere interpretata come una nozione aperta, qualificata per la presenza di due requisiti (la professionalità, quale continuità del suo esercizio, e l'intellettualità, intesa come espressione della erogazione a favore dei terzi di prestazioni a carattere tecnico-intellettuale) ed è identificabile anche là dove non sia imposta l'iscrizione in appositi elenchi o albi.
Ne deriva, pertanto, secondo le Sezioni Unite, che l'attività didattica del magistrato, con la gestione sistematica e continuativa, da parte dello stesso, in forma di lavoro autonomo, attraverso la tenuta di lezioni a pagamento di un servizio di formazione di più discenti finalizzato all'accesso alle professioni del settore giuridico costituisce esercizio di attività libero-professionale, come tale rientrante nel divieto di cui all'art. 16 Ord. giud.
(fonte: diritto.it)

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto