Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

Il CNF scrive al Presidente Letta ed al Ministro Cancellieri

Il CNF ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio Letta e al Guardasigilli dopo le espressioni pubbliche di quest'ultimo nei riguardi della categoria forense. Consegnato in commissione giustizia della Camera un corposo documento con proposte dettagliate e organiche diverse da quelle previste nel decreto legge "del fare". Leggi la lettera al Presidente del Consiglio Enrico Letta e al Ministro Annamaria Cancellieri Leggi la Sintesi del documento CNF Il Decreto legge "del fare" -Le osservazioni e le proposte emendative.  "In questi giorni abbiano dovuto rilevare ripetute espressioni pubbliche del Ministro della Giustizia non adeguate al suo ruolo istituzionale e gravemente lesive della dignità e dell'alta funzione che la Costituzione italiana assegna all'Avvocatura". Così ha rilevato il presidente del Consiglio nazionale forense Guido Alpa, che oggi ha inviato al ministro della giustizia Annamaria Cancellieri una lettera per spiegare le ragioni per le quali l'Avvocatura, in tutte le rappresentanze istituzionali e politiche, ha deciso di non partecipare all'incontro che era stato previsto nel pomeriggio a via Arenula. La decisione è stata assunta stamattina a seguito di una riunione nella sede del CNF alle quale hanno partecipato i presidenti degli Ordini distrettuali forensi, la Cassa forense e l'Oua. "Con vivissima delusione abbiamo dovuto constatare come le assicurazioni dal Ministro fornite circa la collaborazione e il coinvolgimento dell'Avvocatura nei progetti di riforma della giustizia siano state completamente disattese", scrive Alpa. "Anzi, l'Avvocatura è stata additata falsamente dal Ministro della Giustizia come ostacolo alla modernizzazione del Paese". Il presidente Alpa ha sottolineato che l'Avvocatura si è fatta carico di proporre in Parlamento, "che è ancora sovrano in una democrazia parlamentare come la nostra", compiuti progetti di riforma della giustizia riguardanti:

-la disponibilità degli avvocati a concorrere in misura rilevante allo smaltimento dell'arretrato civile non solo in sede di appello ma anche in ogni altro grado della giurisdizione;

-la risoluzione delle controversie con forme diverse dal processo al fine di permettere a tutti l'accesso alla giustizia, oggi ostacolato anche dall'aumento esponenziale dei contributi unificati e dall'introduzione di istituti come la mediazione obbligatoria – anziché facoltativa - che hanno chiaramente fallito la loro missione traducendosi piuttosto in un inutile aggravio di costi per il cittadino;

-le camere arbitrali e di conciliazione istituite presso gli Ordini forensi; -un progetto di riordino della geografia giudiziaria che realizzi un effettivo e dimostrabile risparmio di spesa ed un reale recupero di efficienza;

-un contributo dell'Avvocatura competente anche in materia di giustizia penale.

Tutte queste proposte sono state articolate in un dettagliato documento che è stato consegnato oggi in commissione giustizia alla Camera, dove il presidente Alpa è stato audito in merito al decreto legge "del fare".

(fonte: http://www.consiglionazionaleforense.it)

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto