Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare nel sito accetti il loro utilizzo.

    Guarda la Cookie Policy

OUA: 25 giugno indetta assemblea straordinaria contro il "decreto del fare"

La Giunta dell'Organismo Unitario dell'Avvocatura, riunitasi a Roma, ha approvato un deliberato  che critica fortemente le norme sulla giustizia contenute nel cosiddetto "decreto del fare". Per l'Oua sono l'ennesima conseguenza della mancanza di confronto con l'avvocatura, della logica emergenzialista degli apparati ministeriali di Via Arenula, ma anche della sudditanza di certa Politica alle pressioni degli interessi economici delle imprese che "speculano" sulla mediazione obbligatoria. La Giunta dell'Oua ha deciso, quindi, di chiedere al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di non firmare il decreto, quindi ha auspicato un incontro urgente con il ministro Cancellieri e di convocare un'Assemblea Nazionale Straordinaria dell'Avvocatura per il prossimo 25 giugno (presso la Cassa Forense, via E. Quirino Visconti 8 - ore 15), invitando alla partecipazione il Cnf, le Unioni Regionali, gli Ordini territoriali e le Associazioni forensi. Sarà un'assise per promuovere le necessarie iniziative di protesta ma anche per presentare un pacchetto di proposte alternative. Nicola Marino, presidente Oua, ha ribadito come sia del tutto, "incomprensibile il ritorno all'obbligatorietà che nella sua esistenza ha dato risultati numerici insignificanti, invece che 1 milione di cause in meno, come annunciato da diversi ministri all'epoca, questo sistema nella sua applicazione concreta ne ha intercettato al massimo alcune decine di migliaia. Ma anche con esiti qualitativamente mediocri: di questa minoranza di cittadini che l'ha utilizzata, solo una parte ha raggiunto una conclusione positiva. Anche perché rimangono aperti diversi nodi come la dubbia qualità dei mediatori, nonché l'indipendenza e la terzietà degli organismi sorti sull'onda lunga dell'emersione di un nuovo e appetibile settore di mercato". Infine, il presidente dell'Oua, replica alle dichiarazioni del Ministro Cancellieri che giustifica la scelta del Governo come risposta alle "presunte" richieste dell'Unione Europea, "ma questo è un altro salto nel passato - spiega - nel complesso rimane un sistema unico in Europa, dove, in generale, quando è prevista l'obbligatorietà è limitata a poche materie del contenzioso civile o di basso valore economico. In questo senso, vogliamo ricordare un parere della Commissione Europea che poneva in evidenza l'incompatibilità tra obbligatorietà e onerosità. Infine - conclude - la "nuova" norma ha solo piccole correzioni rispetto al passato, tra queste quella che va incontro alla richiesta delle compagnie assicurative che chiedevano l'esclusione dei sinistri stradali. E' tutto da rifare! Altro tempo perso a scapito della nostra giustizia. Per tutte queste ragioni chiediamo al presidente Napolitano di non firmare il decreto legge". Di seguito il testo integrale della delibera:

Roma, 19 giugno 2013

La Giunta dell'OUA riunita in Roma in data 19 giugno 2013

vista

l'approvazione in Consiglio dei Ministri, in data 15 giugno 2013, del Decreto Legge c.d. "del Fare" adottato in spregio agli impegni di consultazione e di collaborazione assunti con l'Avvocatura sui provvedimenti in materia di Giustizia;

considerato

che, oltre ad essere stata reintrodotta l'obbligatorietà della media conciliazione, sono state assunte disposizioni per l'eliminazione dell'arretrato delle cause civili, inefficaci e tali da rendere ancora più difficoltoso ed incerto l'accesso alla giurisdizione e l'esercizio del diritto di difesa costituzionalmente garantito;

proclama

lo stato di agitazione dell'Avvocatura;

indice

l'Assemblea Straordinaria dell'OUA per la data del 25 giugno 2013, alle ore 10:00, in Roma, presso Cassa Forense;

rilevata

la necessità che l'Avvocatura, fermo il contenuto del documento già consegnato al Ministro, assuma le più idonee determinazioni sia di protesta, sia di proposta, a tal fine ritenendosi opportuno il coinvolgimento anche delle componenti istituzionali e associative;

convoca

gli Stati Generali dell'Avvocatura per la data del 25 giugno 2013, alle ore 15:00, in Roma, presso Cassa Forense;

invita

il Consiglio Nazionale Forense, la Cassa Forense, i COA, le Unioni e le Associazioni a partecipare all'Assemblea per assumere deliberazioni sul seguente ordine del giorno:

- Decreto Legge 15.06.2013 Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia - "Misure per l'efficienza del sistema giudiziario e la definizione del contenzioso civile": determinazioni e proposte.

(fonte:www.oua.it)

 

Banner

Newsletter

Newsletter

Immagini da In-giustizia 

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/348377IMG_2330.JPG

404

404: Not Found Sorry, but the content you requested could not be found Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/466707Antonio_Di_Pietro.JPG

La riforma organica della magistratura onoraria

 Nell’ultimo decennio, per contenere l’arretrato giudiziario e alleggerire il carico di lavoro dei magistrati togati, la giurisdizione é stata devoluta sempre più ai magistrati onorari, sia aumentando progressivamente la competenza Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/653028Immagine_015.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/576096Romolo_Reboa_078.JPG

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/585707NI2_4866.jpg

Ricadute sugli uffici e sul personale giudiziario della riforma

La parola a Paola Saraceni, Segretario nazionale UGL Ministeri.   Le modifiche apportate dalla riforma del processo civile a detta di molti determinerà un eccezionale aggravio per l’attività giudiziaria in generale ed Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/221145Immagine_008.JPG

Il sistema giustizia per Santacroce

Incontro con il Presidente della Corte di Appello di Roma   Questo doveva essere il resoconto di un’intervista a tu per tu con il Presidente della Corte d’Appello di Roma, Dott. Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/447772Immagine_007.jpg

Convegno: Magistrati scrittori

Il 2 ottobre 2011 si è tenuta presso la Pinacoteca Palacultura di Latina la quarta edizione del Convegno dei magistrati-scrittori,realizzato da Eugius, Unione Giudici Scrittori d’Europa, nell’ambito della kermesse “Giallolatino”, Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/975780Distribuzione_giornale_1993_33.jfif

35 anni tra i protagonisti al "Canottieri Roma"

Festeggiato il compleanno della fondazione del giornale con la presentazione del libro "Da Piazzale Appio a Piazzale Clodio" Martedì 14 dicembre 2010, presso il “Circolo Canottieri di Roma”, si è svolta Leggi tutto

http://in-giustizia.eu/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/97025316_dicembre.JPG

"Per i diritti degli ultimi"

La tradizionale serata di fine anno della rivista Venerdì 16 dicembre 2011 la nostra Capitale ha cambiato aspetto, o almeno così è stato in via Flaminia 213 dove, presso lo Studio Leggi tutto